Funzionamento dei freni OEG

Messaggio

I freni OEG

I freni di sicurezza OEG sono freni a pressione di molle. Alimentando la bobina il circuito magnetico generato attira l’ancora mobile caricando un sistema di molle. Aprendo il circuito di alimentazione le molle causando il rilascio dell’ancora mobile generano la frenata con la massima precisione.

 

OEG produce anche freni di tipo positivo che generano il momento frenante quando vengono alimentati. L’ancora mobile,fornita completa di ventola, rotante solidale all’albero motore viene attratta dal campo magnetico generato dalla bobina contro l’elettromagnete generando così il momento frenante.

Quando il corpo magnete (1) viene alimentato, l’ancora mobile (2) viene attratta vincendo la forza delle molle (7), lasciando quindi libero di ruotare l’albero (13), su cui è montato il disco freno (3) scorrevole assialmente sul mozzo dentato (4). Togliendo l’alimentazione le molle (7) spingono l’ancora mobile (2) scorrevole sulle guide (9) premendo il disco freno (3) contro la flangia (26). In questo modo l’albero (13) viene frenato.

La costruzione a più molle e la frenata in mancanza di corrente rendono l’apparecchiatura sicura.

 

ATTENZIONE

Le prestazioni del freno e dei dispositivi collegati devono essere verificate in funzione dell’applicazione. Devono essere fatte considerazioni riguardo:

  1. momento frenante, in modo particolare quando c’è la possibilità di sovraccarico.
  2. carico termico ( vedi tabella del lavoro smaltibile in funzione del momento di inerzia da frenare e del numero dei cicli orari).
  3. usura delle guarnizioni d’attrito in riferimento agli intervalli di manutenzione soprattutto quando è presente un dispositivo di sblocco manuale del freno.
  4. temperatura ambiente che per servizio continuo non deve superare i 40°C e non essere inferiore a -5°C. In caso di temperature superiori a 40°C o inferiori a -5°C, contattare il Costruttore.
  5. condizioni ambientali particolari per le quali sono previste protezioni e/o trattamenti anticorrosione.

Una impropria selezione del freno, una sua errata installazione e una mancanza di manutenzione periodica possono causare un malfunzionamento del freno e conseguenti danni a cose, persone e/o animali. Quando esiste la possibilità che il malfunzionamento del freno possa causare danni a cose, persone e/o animali, è necessario siano messe in atto ulteriori protezioni oltre a quelle previste. Non eseguire lo sblocco manuale del freno se non si è in grado di prevedere le conseguenze di questa manovra.

 

 
 
 

Questo sito utilizza cookie tecnici per le sue funzionalitá. Proseguendo la consultazione del sito accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.